Cerro Perito Moreno un paesaggio spettacolare e mozzafiato.

Cerro Perito Moreno.

A sud del sud del mondo c’è El Bolsòn, a un tiro di schioppo dal Cile. Dal `69 qui sopravvive una comunità hippy sfuggita alla dittatura e insidiata dal consumismo.

Storia.

I primi hippies si videro nel 1969, poco dopo il concerto di Woodstock. Viaggiavano in autostop o su vecchi pulmini Volkswagen con le tendine laterali. Indossavano sandali di cuoio e portavano un nastro fermacapelli sulla fronte. Gli adesivi sul cruscotto dicevano: “Fate l’amore e non la guerra”.

Era quella del Vietnam. In quei mesi a El Bolsòn. Un piccolo centro della Patagonia andina adagiato in una valle verdissima tagliata a zig-zag dal rìo Azul. Arrivarono centinaia di giovani che volevano stare lontano da Buenos Aires. Rifiutavano il consumismo e i rapporti di potere, volevano costruire un nuovo modello di vita.
cerro-perito-moreno-2

C’erano anche gli attori che avevano portato in scena il musical Hair in Argentina. Sognavano di trasformare la finzione scenica in realtà ma il progetto non andò a buon fine. Si fermarono due mesi o poco più, non avevano previsto il freddo del Bolsòn,. Dove d’inverno la temperatura scende a meno 14. I cumuli di neve bloccano la gente in casa per intere settimane e il sud del sud del mondo assomiglia alla Siberia. Nel `75, o giù di lì, la comunità hippy si sciolse, l’ideale della vita in comune – faticosa più di quanto i giovani avevano immaginato – era al tramonto.

Cerro Perito Moreno un paesaggio spettacolare e mozzafiato. Condividi il Tweet

El Bolsòn.

La strada di accesso da El Bolson è di ghiaia, in buone condizioni, e può viaggiare in auto. Ci sono anche il servizio di trasporto pubblico e vari operatori turistici della città.

La strada su per la montagna è di per sé un viaggio che non può essere trascurato. Sono circa 25 Km.

Leggi anche: A causa dell’ampiezza nella latitudine e nei rilievi, l’Argentina è soggetta a una grande varietà di climi.

Panorama.

Un paesaggio spettacolare e mozzafiato montato sulla spina dorsale della collina,con un continuo zigzag tra i campi, foreste e cascate.

Itinerari.

Ad esempio, la cascata Mallin e la Cascada Escondida. Per raggiungere la seconda è necessario seguire un circuito che permette l’accesso attraverso le scale e un sentiero con ottimi punti panoramici.

cerro-PeritoMoreno_thumb2

Ai piedi del Cerro Ventana c’è il Parco Provinciale Ernesto Tornquist, nel quale si realizzano i più importanti tour della zona, dietro pagamento di un contributo. All’interno di questo parco, grande 6.700 ettari, si trova l’ attrazione principale da prende il nome la regione: il Cerro Ventana.

Con un’altezza di 1.134 metri, ha un foro (“finestra”) che colpisce per le sue dimensioni: 5 metri di larghezza, 8 metri di altezza e 10 metri di profondità.

Il parco ha due ingressi: alla base del Cerro Ventana e l’accesso base Cerro Bahia Blanca.

Dal primo si raggiunge facendo trekking il Cerro Ventana, le Piletones Naturales e la Garganta Olvidada. Dal secondo, si accede al Cerro Bahia Blanca (l’ingresso è consentito fino alle ore 15) e al Sendero Claro Oscuro (sentiero Chiaro Scuro) (fino alle 16:30). Si tratta di cinque visite auto-guidate del Parco.

Il Cerro ha un Parador rifugio con una capacità di 60 persone. Costruzioni di legno, con grandi tavoli diffusi da un ampio salone. Che culmina in un focolare del camino incastonato tra le grandi finestre che si affacciano sulle piste e la valle di El Bolson. Per dare un più di un’atmosfera speciale per gli amanti della montagna, lontano dal caos di qualsiasi altra stazione invernale.

 

Se ti è piaciuto questo articolo, iscriviti al feed cliccando sull’immagine qui sotto per essere informato sui nuovi contenuti del blog:

feed-rss-icon-mate-pava522

Print Friendly, PDF & Email
Precedente Sierra de la Ventana, per trascorrere una vacanza in pieno contatto con la natura. Successivo A causa dell'ampiezza nella latitudine e nei rilievi, l'Argentina è soggetta a una grande varietà di climi.

2 thoughts on “Cerro Perito Moreno un paesaggio spettacolare e mozzafiato.

    • argentinatour il said:

      La concessione fatta a favore del’azienda Laderas ha messo in ginocchio la gratuità di questa meravigliosa riserva naturale. Grazie per commentare.

Lascia un commento

*