Da Calafate al ghiacciaio Perito Moreno, un tour da sogno.


04.-Calafate-rumbo-al-glaciar.jpg

La parola Calafate (in realtà il nome corretto è El Calafate) ha un significato speciale in Argentina.

 

Viene generalmente identificato con il ghiacciaio Perito Moreno, una meraviglia del mondo, con spettacolari rotture di ghiaccio (l’ultima è stata nel 2016) che provocano un sentimento di stupore e incredulità in tutto il mondo.

Ma in realtà Calafate è molto più di questo. È la porta d’accesso al Parco Nazionale Los Glaciares, che possiede attrazioni turistiche di incredibile bellezza come il già citato Ghiacciaio Perito Moreno ma anche altri ghiacciai come l’Upsala, e il Cerro Fitz Roy (chiamato anche Chaltén) ​​di cui scriviamo in questo articolo .

Tutti si trovano nella cosiddetta regione orientale del campo di ghiaccio della Patagonia meridionale e confinano con il Parco Nazionale Torres del Paine in Cile.

Abbiamo già parlato dell’escursione di 10 ore che va da Calafate alla cima del Monte Fitz Roy (Chaltén) ​​e del fascino particolare della Laguna de los Tres su per la montagna.

E ci riferiamo anche alla sensazione unica che si prova quando si raggiunge la cima della collina.

Calafate, il motivo del nome.

Curioso di conoscere l’origine del nome, finalmente sono riuscito a scoprirlo. È dovuto ad un arbusto spinoso endemico di questa regione della Patagonia che riceve questo nome e veniva utilizzato per calafatare le vecchie navi che arrivavano.

Vale a dire che la canapa veniva usata per calafatare ma come in Patagonia non si usava questo arbusto chiamato calafate.

All’incrocio dei legni che formavano la cassa della nave, veniva inserito uno stoppa, in questo caso un mastice annegato nella pece per impedire l’ingresso dell’acqua.

Questa utilità per la gente l’ha portata ad essere considerata un vero simbolo della Patagonia meridionale.

In direzione del ghiacciaio Perito Moreno.

Dopo aver riposato dall’escursione di 10 ore per raggiungere la cima di El Chaltén

ci riposiamo e ci prepariamo per una nuova avventura: raggiungere il ghiacciaio Perito Moreno.
Patagonia, i tramonti con un cielo azzurro infinito che si colora di rosso sangue man mano che il sole tramonta e arriva a perdita d’occhio.

La natura in tutto il suo splendore.

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-1.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-2.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-3.jpg

Al mattino molto presto iniziamo l’avventura alla scoperta di uno dei luoghi più sorprendenti dell’Argentina: il ghiacciaio Perito Moreno.

Ci stiamo avvicinando al ghiacciaio.

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-4.jpg
 

Se il ghiacciaio è meraviglioso, i luoghi che vediamo prima di riempirsi non sono da meno.

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-5.jpg
 

L’immagine panoramica del ghiacciaio è spettacolare.

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-6.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-7.jpg
 

Dai punti panoramici è possibile ammirare la bellezza del ghiacciaio in tutta la sua grandezza.

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-8.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-9.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-10.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-11.jpg
 

Percorrere le passerelle (punti panoramici) per tutta la sua lunghezza significa avvicinarsi il più possibile al ghiacciaio.

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-12.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-13.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-14.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-15.jpg
 

Vista spettacolare sulle pareti del ghiacciaio che possono essere alte fino a 70 metri (l’equivalente di un edificio di 25 piani!).

La larghezza approssimativa del ghiacciaio è di 5 km.

Dietro le colline innevate c’è una cartolina.

Ci sono diversi motivi per cui il ghiacciaio Perito Moreno è così famoso in tutto il mondo. Innanzitutto perché è molto accessibile raggiungerlo con diversi percorsi: auto, autostop, autobus, taxi, tour con agenzia, ecc.

In secondo luogo perché è uno dei pochi ghiacciai al mondo che non si ritira. In altre parole, è abbastanza stabile.

E terzo per i suoi break spettacolari. Nell’immagine seguente possiamo vedere una rottura, anche se molto piccola, di una parte del ghiacciaio.

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-16.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-17.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-18.jpg
 

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-19.jpg
 

E come influisce su qualcuno.

04.-Calafate-rumbo-al-glaciar-20.jpg
 

Immaginiamo una grande rottura del ghiacciaio!

È un posto speciale per molte ragioni. Ma averlo così vicino ai nostri camminamenti con quelle enormi pareti verticali è qualcosa che ti ruba il cuore.

Il rumore del ghiacciaio che scricchiola i blocchi di ghiaccio è qualcosa che spaventa ed emoziona allo stesso tempo.

fonte: https://hive.blog/hive-174578/@patagonian-nomad/from-calafate-to-the-perito-moreno-glacier-a-dream-tour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.