Crea sito

Catamarca invita a scoprire antichi sentieri, bellezze naturali, cultura e relax.

Catamarca invita a transitare e scoprire antichi sentieri che aprono un’incredibile esperienza per i sensi.

Questa terra di contrasti trova il suo naturale equilibrio tra la brusca fine delle Ande e il verde intenso delle valli.

Per gli amanti della natura allo stato puro, la regione offre l’incomparabile bellezza di imponenti vulcani, come il Pissis e il Ojos del Salado.

Il verde delle lagune e delle acque termali riconosciute competenze terapeutiche e incredibili formazioni completano un paesaggio mistico e spaziale.

Per gli amanti della natura allo stato puro, Catamarca offre posti di incomparabile bellezza.

Per gli amanti della natura allo stato puro, Catamarca offre l’incomparabile bellezza di imponenti vulcani.

Un segreto: godetevi una serata all’aperto alla scoperta del cielo stellato di questa zona è un paradiso unico.

Il sole luminoso e sano e la dolce luna sono la cornice ideale per lo sviluppo della vite, dove le piccole cantine boutique hanno rispetto per ciascuna caratteristica del suo lavoro.

I vini.

Cosi le uve selezionate hanno conservato le loro qualità e dare vita a vini di qualità, dove l’evidenziazione e per il torrontés Riojano

Leggi anche:  Parchi e riserve naturali argentini, insieme armonico della vita animale e vegetale, del suolo e del sottosuolo.

A causa della sua grande ricchezza archeologica, questa provincia ha ottenuto la classificazione di uno dei più grandi serbatoi storici dell’Argentina.

Musei che presentano pezzi di valore mondiale, le rovine indigeni. Ma soprattutto i siti conservati nel tempo, sono alcune delle principali strade nel circuito culturale di Catamarca.

Infine, Catamarca è una regione in cui permane anche gran parte dell’architettura coloniale.

Catamarca, un’esperienza mistica e unica.

Bellezze naturali, cultura e relax in Catamarca.

Adrenalina e soddisfazione. Il paesaggio di Catamarca vi invita a gustare infinite sensazioni, smagliante e invitando la piena fruizione. Catamarca; un’esperienza mistica e unica.

Il Nevado Ojos del Salado.

Il Nevado Ojos del Salado è uno stratovulcano situato tra Argentina e Cile che, con i suoi 6.891 metri di altitudine, è il vulcano più alto del mondo.

La montagna è in altezza la seconda delle Ande, la seconda dell’Emisfero occidentale e la seconda dell’Emisfero australe, sempre dopo l’Aconcagua, situato a 550 chilometri in direzione sud.

È costituita da due punte conosciute come la cima argentina e la cima cilena anche se la linea di confine tra i due paesi passa per entrambi gli apici, queste si distinguono come nome per le vie alpinistiche che si percorrono che provengono dai rispettivi paesi.

Leggi anche:  L'Argentina ha lunga tradizione nella produzione di vini protagonista dell’enorme entusiasmo che circonda l’attività.

A causa della sua ubicazione nei pressi del Deserto di Atacama, la montagna presenta condizioni climatiche particolarmente secche con neve solo nel periodo invernale e solo nella parte più elevata.

Nonostante questo nei pressi della cima esiste un lago formato da un cratere vulcanico del diametro di circa 100 metri, ad un’altezza di 6.390 metri nella parte est del monte: questo è il bacino lacustre posto alla maggior altitudine del mondo.

Non si sono registrate eruzioni in tempi recenti, tuttavia la presenza di fumarole fa pensare che l’assenza di dati certi sia da attribuire all’ubicazione in una zona particolarmente disabitata ed inaccessibile fino a tempi recenti.

L’ascensione alla vetta è semplice eccettuato il tratto finale dove sono necessarie le attrezzature alpinistiche, i primi conquistatori furono nel 1937 i polacchi Jan Alfred Szczepanski e Justyn Wojsznis.

Print Friendly, PDF & Email

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE

Leggi anche:  El Impenetrable grande regione vergine di 6.000.000 di ettari.

2 Risposte a “Catamarca invita a scoprire antichi sentieri, bellezze naturali, cultura e relax.”

  1. Ci sono diversi fattori da prendere in considerazione negli Occhi prima di intraprendere la tua ascesa.

    La prima è un’area di bassa pressione a livello della troposfera sopra il deserto di Atacama e le Ande centrali, che riduce la pressione parziale dell’ossigeno e quindi riduce un po ‘di più la sua disponibilità, rendendo i grandi sismici di questa zona comportarsi come piccoli sietemiles ai fini dell’ossigeno disponibile.

    Allo stesso modo, l’assenza di vegetazione intorno alle centinaia di chilometri che emette un minimo di ossigeno nell’atmosfera aggrava notevolmente questo effetto.

    È il cosiddetto “puna” dell’Atacama, che si farà sentire fortemente nelle nostre teste.

    1. Un altro fattore è l’estrema aridità dell’ambiente (l’Atacama è la regione più arida della Terra), che avrà il pedaggio sulla nostra gola e sulla mucosa. Qui è necessario bere da 4 a 6 litri di liquido al giorno perché ti disidrati con il semplice atto di respirazione.

      Infine, e come conseguenza di questo secondo fattore, l’acqua potabile non esiste nell’intera spedizione, tranne per gli ultimi giorni in cui viene prelevata da campi penitenti e vecchi campi di neve, poiché questi colossi presentano pochissima neve al di fuori del loro periodo invernale (Anche adesso, nella primavera meridionale che è quando sono andato, hai trovato solo campi di neve negli altopiani. È strano vedere queste montagne di oltre seimila metri prive di neve …).

      Questo fatto significa che tutta l’acqua deve essere trasportata dall’inizio della spedizione, abbreviando così i giorni della spedizione a causa di semplici problemi logistici. Se l’Aconcagua impiega solitamente dai 15 ai 20 giorni per salire, o in ottomila o tre settimane per raggiungere i 7.000 m di altitudine, a Ojos del Salado dobbiamo attaccare la vetta in soli 10 giorni.

      Qui il periodo di acclimatazione è notevolmente ridotto e le possibilità di raggiungere la cima sono quindi ridotte, mentre le opzioni di soffrire di un episodio acuto di mal di montagna che alla fine può portare a edema cerebrale o polmone.

      Qui uno si prepara accuratamente per ciò che sta arrivando e, se il corpo sopporta la sfida, forse raggiungerai la cima. Grazie dal tuo commento @ubuntulandia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.